pattern del piagnisteo

“la vittima si riconosce dalle lacrime, il colpevole dal piagnisteo”
– cit. Uriel Fanelli –

Cavolate in libertà

La vittima si riconosce dalle lacrime, il colpevole dal piagnisteo.
[Uriel Fanelli]

Cosa hanno in comune le polemiche sul razzismo sollevate dalla Kyenge, sul femminismo sollevate dalla Boldrini, sull’omofobia sollevate da Scalfarotto e quelle sollevate per la camicia di Matt Taylor ?

Son tutti comportamenti che seguono uno stesso pattern; dovendolo descrivere in termini informatici lo descriverei in questo modo:

  1. Scegli un grave problema del passato come il razzismo, la persecuzione degli omosessuali, la condizione femminile.
  2. Siccome la maggior parte del problema è stata risolta e rimangono solo aspetti marginali tralascia il lavoro fatto e concentrati sugli aspetti marginali; ad esempio oggi i contratti di lavoro non distinguono affatto per sesso, a parità di mansioni corrisponde una retribuzione eguale fra uomini e donne. Le differenze se esistono esistono perché le donne tendono a voler fare meno straordinari o trasferte di lavoro. Ma la base retributiva è identica.
  3. Lamentati e frigna che…

View original post 412 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...