nobiltà della causa e paraculismo

Si pensano di giocare ad assassin’s creed o a GTA; nella vita reale esiste il principio di causa-effetto, non ci possono far nulla.
Sono talmente dissociati dalla realtà che pensano di poterne fuggire. Poveretti.

Cavolate in libertà

Leggiucchiando qua e là alcuni avvenimenti capitati in questo periodo, ovvero l’ippopotamo liberato che ha avuto un incidente stradale, la cappellata di grinpiss nel sito archeologico di nazca oppure le proteste contro le sentinelle in piedi o il crowdfunding a favore del giornalista che aveva erroneamente scritto dell’implicazione di nitto palma in un processo ho avuto come l’impressione che la nobiltà della causa venga presa come pretesto per cancellare le conseguenze delle cavolate che vengono fatte.

Puntualmente su faccialibro è tutto un fiorire di: “si vabbe’ avrà sbagliato ma le intenzioni erano buone”. Peccato che le ottime intenzioni siano il miglior materiale per lastricare la celebre Highway to Hell. E il credere che basti invocare la “disobbedienza civile” per giustificare azioni che vanno contro il codice penale per avere, ipso facto, una assoluzione completa se non un grande encomio sia solo un patetico tentativo di pararsi il fondoschiena dalle conseguenze delle proprie…

View original post 82 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...