QUESITO (PAT)ETICO

image

Vi racconto questa cosa.

A fine Ottobre compro su Amazon una custodia per il mio MacBook Air: una bella custodia in pelle, nera, al dignitoso prezzo di 9€; la consegna era prevista entro 3 settimane.

Passano le 3 settimane, ma niente. Faccio passare un’altra settimana, e ancora nulla. Così mi decido a mandare una mail al venditore, che risponde subito scusandosi per l’inconveniente e mostrandosi subito disponibile ad effettuare il reso. Dal momento che non avevo tanta fretta, ci siamo concordati che avrei atteso un’altra settimana, alla fine della quale se non avessi ricevuto nulla, avrei fatto la richiesta di reso. Passa la settimana, ma nulla. Sta custodia non vuole arrivare. Così faccio richiesta di reso e tempo tre giorni mi vengono riaddebitatii sulla carta i miei 9€.

Tutto sembra finire così, quando invece stamattina passando per caso in ufficio da mio padre, dopo ormai più di due mesi dall’acquisto, mi trovo la custodia sulla scrivania. “Ti è arrivato quel pacco, ieri” mi dice mio padre…

Ecco, cosa fareste voi ora?

– vi terreste la custodia senza avvisare il venditore?

– avvisate il venditore per pagargli di nuovo la custodia?

Dite la vostra, che poi io vi dirò la mia!

Annunci

6 thoughts on “QUESITO (PAT)ETICO

  1. Io rimanderei indietro la custodia e la riacquisterei sperando arrivi nei tempi previsti. Se tutto ciò non dovesse verificarsi gli farei una donazione da 9 euro. Sai che smacco !!! Forza Marco, fatti valere. Attendiamo fiduciosi.

  2. db ha detto:

    Ad ogni modo lui non ha rispettato i termini di vendita (la consegna in tre settimane) quindi è giusto il rimborso totale anche se hai ricevuto l bene.
    Diversamente sarebbe stato se la spedizione fosse stata prevista entro tre settimane, in quel caso poteva metterci anche 3 anni.
    Noi infatti al lavoro quando spediamo i documenti, abbiamo da contratto la spedizione prevista, non la consegna, così siamo esonerati da ogni disservizio delle poste o dei corrieri.
    Sottolineo il fatto che i clienti sanno che pagano per quella spedizione, quindi non possono lamentarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...