su di me


Se per sbaglio o per fortuna sei capitato sul mio blog, prima di leggermi, forse vorresti conoscere qualcosa di me.

Mi chiamo Marco, ho 26 anni e vivo a Roma.
Sono un odontoiatra, che è appunto il mio lavoro: mi occupo dunque di promuovere la salute, prevenire le malattie, ed educare le persone ad uno stile di vita sano.
Oltre a questo mi appassiono e sono appassionato ad un sacco di cose: dalla cucina all’astronomia, dalla politica al ballo, dalla filosofia al modellismo. Non mi piace definirmi tuttologo perché in realtà più cose leggo e studio più mi rendo conto di quanto sia ignorante; sono un ignorante in tante discipline, ecco.
Dicevo che una delle mie passioni è anche il ballo: sono stato maestro di salsa, merengue e bachata; poi per motivi professionali ho smesso ma continuo a ballare. Trovo che la danza sia una delle espressioni artistiche migliori, per chi la pratica: ballando, muovendo il corpo impari a conoscerlo, e ti liberi di tutta quella pesantezza, di quei problemi che accumuli durante la giornata.
Sono membro del Mensa Italia, il mio QI è dunque superiore al 98% della popolazione, dovrebbe essere circa 150.
Sono un forte sostenitore dell’interdisciplinarità: in un mondo così complesso concentrare tutte le proprie energie intellettuali su un solo campo non è sufficiente per avere un minimo di chiarezza generale. Per questo motivo mi piacerebbe che in questo blog si potesse discorre su un po’ di tutto.

Chi mi conosce mi definisce una persona “elegante” ed accomodante.
Sono un tipo misto, in alcuni contesti introverso in altri più estroverso, sicuramente riesco a sentirmi a mio agio nelle situazioni più diverse. Mi so adattare molto bene.

Perché hai aperto un blog?
Mi piace pensare, molto spesso ho delle intuizioni niente male. Mentre scrivere per me è di una pesantezza unica. Diciamo che questa del blog per me è una sfida, che spero mi porti a diventare un miglior scrittore, qualsiasi cosa significhi. Così nel blog riporterò le mie osservazioni, le mie intuizioni, i miei commenti a vicende di interesse pubblico. Altri post saranno invece di natura “informativa”: tratterò degli argomenti secondo me interessanti e importanti da conoscere per poter comprendere al meglio la realtà.
Saper ragionare è importante, ma non viene insegnato: anzi nella maggior parte dei casi viene insegnato che le cose sono così perché lo dice il grande (nome di filosofo/professore/scrittore qualunque); punto. Ed è un tutto un imparare a memoria “grandi discorsi”, belle frasi e così via. Il mio scopo è distruggere questo modo di pensare la cultura.
La cultura non appartiene a nessuno, è di tutti.
Impariamo a ragionare.

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...